NEWS

UNA GRANDE CALORFLEX ESPUGNA PORDENONE

UNA GRANDE CALORFLEX ESPUGNA PORDENONE
Senza Alberti, Bonesso e il lungodegente Nardin, la Calorflex sfodera una prestazione quasi perfetta, sbanca il Palacrisafulli e resta imbattuta nel girone est.
Viste le tante assenze, all’ultimo viene tesserato il 1997 Andrea Redigolo, 2 metri di solidità sotto canestro, ma soprattutto un cuore a forma di OB.
Un primo quarto equilibrato con le due squadre a studiarsi, termina sul 20 pari. In campo nello starting five il giovane Bucciol (18 anni) dimostra ormai di essere un giocatore di Cgold a tutti gli effetti.
Dopo il primo intervallo breve la Calorflex allunga e qui è la SQUADRA a venir fuori, cercandosi, trovandosi, aiutandosi; in campo i giocatori che si alternano sembrano un corpo unico che si muove quasi alla perfezione. A metà partita siamo avanti 45 a 33.
La musica non cambia nella seconda metà di gara con un’unica differenza: da qui in avanti comincia lo show di Dal Pos che delizia gli occhi dei tanti Opitergini sulle tribune con giocate magistrali: tiri da tre, penetrazioni, assist, una serie infinita di giocate ad alto tasso di spettacolarità (terzo quarto 62/51).
Gli ultimi 5 minuti di gara Pordenone tenta il recupero e arriva fino a meno 3, ma un paio di recuperi difensivi a un minuto e mezzo dalla fine ci danno la definitiva vittoria.
MVP del match Denis Dal Pos (27 punti e 5 assist), ma come non citare i 17 punti di D’Andrea, gli 11 rimbalzi di Bevilacqua (con 9 punti), la regia quasi perfetta di Artuso (8 punti), le decisive giocate di esperienza di Cagnoni, la freschezza e l’energia dei diciottenni Bucciol e Pravato (2 bombe e 4 recuperi per il primo, una bomba per Ale) e uno staff tecnico che ha preparato alla perfezione la partita, senza lasciare nulla al caso.
Domenica prossima in casa con San Donà per continuare a sognare!
CALORFLEX ODERZO 79
Pordenone 73
Redigolo, Dal Pos 27, Pravato 5, Cagnoni 5, D’Andrea 17, Bevilacqua 9, Razzi, Bucciol 8, Bandiera, Artuso 8.
X