NEWS

ODERZO VINCE A MIRANO TRASCINATA DA DIMINIC ED ALBERTI

La formazione biancorossa, priva di Venturelli, passa a Mirano e resta al primo posto in classifica. Diminic top scorer con 24 punti, prova super di Alberti. Ronconi, Ibarra e Boaro in doppia cifra.

Nel 2015, il prestigioso vocabolario inglese Oxford Dictionary ha coniato il verbo “to MacGyver”, che significa “fare o riparare qualcosa in modo improvvisato o con inventiva, facendo uso di qualunque oggetto a portata di mano”.

Una dote divenuta celebre grazie alla serie tv MacGyver, in voga negli anni 80 e che ieri sera è tornata alla mente vedendo giocare Nicola Alberti, MVP del match, autore di una prestazione fatta di tenacia, capacità di anticipazione e rimbalzi, di punti e difesa, di stoppate e palle recuperate.

Come per il protagonista televisivo, per il numero 10 opitergino le armi messe in campo sono state ingegno e intelligenza e se per il primo gli unici equipaggiamenti erano un coltellino svizzero e talvolta anche nastro adesivo, per “Rouge” sono forza muscolare, equilibrio anche nelle situazioni di contatto e capacità di fare spesso la cosa giusta.

Abilità che ieri hanno fatto da collante a tutta la squadra biancorossa che ha saputo esaltare Alberti ricevendo in cambio fiducia e voci statistiche di assoluto rilievo: 7/10 da 2, 4/6 ai liberi, 11 rimbalzi, 3 assist, 7 falli subiti, 18 punti e 28 di valutazione.

Se la capacità innata di risolvere i problemi e una eccellente preparazione scientifica hanno aiutato MacGyver a salvare vite nella lotta contro il crimine, la prestazione tutta sostanza di Alberti ha contribuito in modo sensibile alla vittoria dell’OB su un campo ostico (Murano ha strappato la vittoria di un punto sulla sirena, un paio di settimane fa, ndr) e contro una squadra che ha messo in difficoltà la capolista, venuta a capo del match con una ritrovata difesa nel quarto conclusivo.

Vittoria arrivata non solo grazie ad Alberti, ovviamente, perché in doppia cifra hanno chiuso anche Diminic (doppia-doppia anche per lui con 24 punti, 9/13 da 2, 2/3 da 3, e 11 rimbalzi, con 26 di valutazione), Ronconi (14 punti, 4/8 da 2, 1/5 da 3, 3/4 ai liberi, 5 rimbalzi e altrettante recuperate), Ibarra e Boaro che hanno entrambi realizzato 13 punti.

Oderzo inizia bene e si appoggia nel pitturato ad un Diminic che ne mette 11 in dieci minuti, mentre è Boaro a far viaggiare i compagni in contropiede. Mirano non sta a guardare e diminuisce il gap iniziale chiudendo sotto di 9 punti il primo quarto, con Vit in grande spolvero.

Due triple consecutive di Boaro valgono il massimo vantaggio esterno (20-34) ma la formazione di casa si affida con profitto al tiro dalla lunga distanza e con Zanatta, Bonivento e Scancelli va a segno ben cinque volte da 3 punti riportandosi ad un possesso di distanza. Oderzo non è così impermeabile in difesa e concede tanti tiri aperti ai ragazzi di coach Cibin ma ha Alberti che sorregge la squadra, sia in difesa con palle recuperate e tiri sporcati sia in attacco dove segna e serve assist a Boaro per il +7 esterno. Vit riporta sotto Mirano con 5 punti consecutivi a cui risponde capitan Ibarra: +3 Oderzo e fine primo tempo.

Il primo vantaggio di Mirano arriva con l’ennesima tripla, questa volta di Scancelli, ma Oderzo non trema e, anzi, ritorna subito a condurre grazie ai punti di Diminic, Ibarra e Alberti. A metà del periodo, OB è di nuovo avanti di 9 punti ma, come spesso accaduto in questo campionato, non uccide il match e Mirano rientra in partita con un parziale di 8-0 fissando sul 64-65 il punteggio a fine del terzo quarto.

Nel momento più importante, esce la voglia di vincere e le qualità dei giocatori di Steffé: canestro e due liberi di Ronconi, tripla di Spampinato, difesa super di Ronconi e canestro in sottomano di Boaro tanto difficile quanto bello. Mirano è costretta al timeout che, però, non interrompe il ritmo dei biancorossi che vedono Alberti esaltarsi in attacco con canestro e fallo e in difesa dove stoppa tutto quello che gli passa nelle vicinanze. A tre minuti dalla fine, il vantaggio in doppia cifra è un tesoretto che Ibarra e compagni gestiscono senza particolari problemi e che vale la terza vittoria consecutiva.

Una vittoria che consente a Oderzo di rimanere in testa alla classifica, sicuramente preziosa perché arrivata su un campo difficile, senza Venturelli, tenuto precauzionalmente a riposo, e dopo una settimana di allenamenti mai al completo.

Nel prossimo turno, sarà di nuovo on the road l’OB che domenica prossima farà visita al The Team di Riese Pio X.

 

VETORIX MIRANO – ODERZO BASKET 80-88

MIRANO: Negri, Zanatta 12, Vit 19, Bonivento 7, Birello, Scancelli 12, Serena 16, Ranzato 9, Rocco, Gambato, Serena 5, Ragazzo. All. Cibin

ODERZO: Pravato, Boaro 13, Bucciol R., Alberti 18, Ronconi 14, Ibarra 13, Morresi 3, Diminic 24, Spampinato 3, Zaharia, Bucciol T., Venturelli. All. Steffé

Parziali: 17-26; 45-48; 64-65
Arbitri: D’Avanzo e D’Andrea

#oderzobasket
#readytOBe

X