NEWS

L’ODERZO BASKET PASSA ALL’OVERTIME A CODROIPO

E’ servito un supplementare a Venturelli e compagni per aggiudicarsi i due punti contro un’ostica Bluenergy Codroipo. Domenica prossima al PalaOpitergium arriverà la Gemini Murano.

Incerottata e dopo una settimana di allenamenti a ranghi più che ridotti, con la pressione della vittoria e in un campo che si è rivelato più difficile del previsto, la formazione opitergina strappa con orgoglio e merito la vittoria contro la Bluenergy. E lo fa mascherando le problematiche fisiche che hanno interessato Venturelli e Alberti, alle prese con dei fastidi alla mano, oltre a Spampinato e Morresi con acciacchi muscolari, senza dimenticare un tallone in disordine per Boaro.

Se la vittoria è arrivata dopo aver respinto il ritorno dei padroni di casa, in un finale al cardiopalma e con l’aggiunta di 5 minuti di overtime, una parte del merito va sicuramente attribuita al lavoro dello staff medico che ha “sistemato” muscoli e tendini dei giocatori, scesi in campo non al massimo ma con la tranquillità di poter giocare in sicurezza.

Una vittoria di gruppo, quindi, nel senso più ampio del termine e che sembrava una formalità dopo i primi dieci minuti, con Oderzo avanti fin dalle prime battute senza che la Bluenergy riuscisse a limitarne la fase offensiva, oltre a faticare in difesa di fronte alle 6 triple a segno che valgono il +18 opitergino.

Un antisportivo di Accardo manda Diminic in lunetta ad inizio del secondo periodo, Oderzo vola sul +21 (massimo vantaggio) ma improvvisamente i meccanismi fin lì funzionanti iniziano a scricchiolare sotto i canestri di Codroipo che approfitta di una difesa opitergina ora troppo morbida. Codroipo piazza un parziale di 12-0, interrotto da una tripla di capitan Ibarra ma Gaspardo e Buscaino sono in ritmo e portano a solo 7 i punti di svantaggio. Oderzo si ricompatta e con una serie di 1c1 spacca la difesa di casa per andare alla pausa lunga avanti 48-34.

La 3-2 con cui Franceschin decide di iniziare il terzo periodo rende sterile l’attacco dell’OB che realizza con Diminc solo 4 punti in 5 minuti mentre, come una goccia d’acqua sulla pietra, la Bluenergy erode il gap e dopo 5 punti consecutivi di Buscaino arriva a -4, costringendo Steffè al timeout. Una tripla di Accardo scalda gli animi in tribuna e non solo, Spampinato e Gaspardo vanno a segno dall’arco: 58-59 e ultimi dieci minuti in cui inizia la vera partita.

Codroipo passa in vantaggio (63-59) ma Diminic impatta, il clima si surriscalda, i contatti diventano più ruvidi e il metro arbitrale lascia più di qualche perplessità nella valutazione di alcuni contatti nel momento clou del match. Dopo l’ennesimo contatto a gioco fermo, Accardo protesta e viene sanzionato con un fallo tecnico che, unito all’antisportivo, significa espulsione per il capitano codroipese. Sul 69 pari e 60 secondi da giocare, Venturelli infila una tripla pesantissima ma sull’azione successiva Gaspardo fa canestro e libero aggiuntivo.

All’overtime parte meglio Oderzo che si porta avanti di 7 dopo due minuti e mezzo, mentre i tentativi dall’arco di Munini non trovano soddisfazione e dalla lunetta Ibarra e Venturelli sigillano una vittoria importante e frutto della grande voglia di riprendersi il referto rosa dopo la sconfitta con Verona.

Incamerata questa preziosa vittoria, l’obiettivo ora è di continuare nel recupero dei giocatori acciaccati in vista dell’impegnativo match casalingo di domenica prossima contro la Gemini Murano, vittoriosa 59-58 nel derby contro Mirano.

BLUENERGY CODROIPO – ODERZO BASKET 77-82 d.t.s.

CODROIPO: Casagrande, Girardo 4, Rizzi, Spangaro 8, Lessing, Buscaino 16, Venaruzzo, Madinelli, Munini 6, Mozzi 14, Gaspardo 18, Accardo 11. All. Franceschin
ODERZO: Boaro 12, Bucciol R., Alberti 9, Ronconi 14, Ibarra 8, Morresi 3, Diminic 17, Spampinato 7, Ongaro, Bucciol T., Pietrobon, Venturelli 12. All. Steffé

Parziali: 8-26; 34-48; 58-59; 72-72
Arbitri: Volgarino e Colinucci

#oderzobasket
#readytOBe

X